new ccTLDs
Nuovi tld disponibili dal 17 marzo 2015
17-03-2015
Un’ottimo esempio di come utilizzare i nuovi gTLD
08-05-2015
Mostra tutto

Siete pronti per il Google mobilegeddon?

Google mobilegeddon
Oggi Google aggiorna i suoi algoritmi interni per favorire nei risultati delle ricerche i siti mobile-friendly, evento visto da molti con preoccupazione tanto da essere stato definito il giorno del mobilegeddon (da "mobile" e "armageddon").

Prima di farsi prendere dal panico è bene però chiarire alcune cose

La modifica influisce sul ranking, l'ordine di posizionamento dei siti nei risultati di ricerca, favorendo (difficile dire quanto) le pagine che presentano un layout che ben si presta alla visualizzazione da dispositivi mobile (solo smartphone, a quanto pare i tablet al momento non sono coinvolti). Potranno esserci quindi dei cambiamenti nella classifica dei risultati delle ricerche, cosa che viene sempre vissuta con terrore da chi fa SEO.
Ma quali ricerche? Solamente quelle fatte da dispositivi mobili appunto, mentre quelle effettuate da computer o tablet non subiranno alcuna modifica. Un cambiamento importante quindi ma limitato - non ce ne vogliano i sostenitori del mobile - a quella che al momento costituisce solo una parte delle ricerche, seppur in rapida espansione.

Indipendentemente dalla scelta di Google comunque, vista l'importanza che ha il mercato mobile e il suo impressionante tasso di crescita, è bene iniziare a valutare se la propria attività richieda un sito ben visualizzabile anche da telefonino oppure ci si possa permettere di ignorare quella fascia di utenti.
Per questo scopo Google ha messo a disposizione uno strumento utile e gratuito: il Mobile-Friendly Test.

E' sufficiente inserire l'url del proprio sito o della specifica pagina che si vuole controllare per verificare se sia "digeribile" o meno da parte dei dispositivi mobili.
In caso la pagina analizzata non si presti alla visualizzazione da smartphone ne verranno mostrati gli aspetti critici come "Testo troppo piccolo" o "Contenuto più largo dello schermo", e verranno fornite alcune indicazioni su come rendere il layout mobile-friendly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.